UNISCITI A NOI

Non lo facciamo per interesse personale. Lo facciamo perché a noi, la Sicilia ci interessa, e il tuo  contributo è indispensabile.

Siciliani nel mondo: la comunità Italiana più numerosa all’estero

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Costretti, nel corso dei decenni, a lasciare la loro amata Isola per cercare lavoro e fortuna, i siciliani residenti all’estero costituiscono la più numerosa comunità di “emigranti”, suddivisi tra i tanti paesi.

Nove italiani su 100 decidono di lasciare il proprio Paese e trasferirsi all’estero e la stessa sorte riguarda i tantissimi siciliani all’estero.
La popolazione italiana che vive fuori si aggira intorno ai 4.999.891 milioni. Gli iscritti all’Aire (Anagrafe italiani residenti all’estero) sono 5,3 milioni, circa. Il Paese in cui vive, ancora oggi, la maggior parte è l’Argentina, terra, tradizionalmente, di accoglienza per gli italiani. Molti altri continuano a vivere in Germania e altri ancora in Svizzera.

La maggioranza degli italiani che vivono all’estero sono siciliani. Sono quasi 768.192, pari al 15,4  del totale nazionale. Il dato è stato elaborato dal dipartimento Lavoro dell’assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Sicilia. Il dato, aggiornato al mese di settembre dello scorso anno, conferma la Sicilia come prima regione d’Italia per numero di emigrati. Ma dove vanno i siciliani che si muovono verso altri paesi? La meta preferita in assoluto è la Germania dove sono quasi 200 mila i nostri conterranei residenti. La singolare classifica vede il Belgio al secondo posto con  93.650 siciliani residenti, segue l’Argentina con 72.443, la Svizzera e la Francia rispettivamente con 66.767 e 61.329.

Agrigento, la provincia in cui si registra il numero più elevato di partenze. Al secondo posto Catania. Al terzo, il capoluogo siciliano. La provincia in cui il numero di siciliani che emigrano è più basso è Ragusa.  Il dato più allarmante, comunque, rimane la fascia di età. I siciliani che risiedono all’estero sono sempre più giovani, Questo non significa che stiamo parlando di emigrati siciliani di terza generazione, ma di nuovi ingressi. Infatti, è proprio questo che ci allarma di più. Cioè, parlare di nuova emigrazione.

L’Età media dei siciliani all’estero oscilla tra i 18 e i 34 anni con un 22,8 per cento. A questi, seguono i 35enni che vanno fino ai 49enni.
Nel caso dei siciliani, però, l’estero si chiama Europa. I giovani emigrati preferiscono, infatti, rimanere in Europa. Sempre secondo i dati forniti dalla Fondazione Migrantes, sono 540.320 gli iscritti residenti in Europa, cioè il 70 per cento, circa, del totale. Moltissimi, però, vanno in America e, in particolare, nell’America centro-meridionale. Il periodo più caldo è stato tra il 2002 e il 2017. In quindi anni, sono andati via 44 mila giovani. Molto triste constatare che i siciliani all’estero sono aumentati di 12.127 unità.

L’unico dato dei siciliani all’estero che conforta, forse, è che la maggior parte dei giovani che decide di andare via possiede un titolo di studio elevato: laurea. Ecco perché si parla, spesso, di fuga di cervelli. Si tratta, in molti casi, di ragazzi della media borghesia che tende a migliorare le proprie condizioni. Non una emigrazione dettata da condizioni di disperazione e miseria, ma una questione di ambizione ad accrescersi professionalmente. Mettere a frutto le proprie conoscenze e ambire a ruoli importanti è, certo, una cosa che, da un lato, fa onore ai nostri giovani emigranti. Non sarebbe male, però, mettere il proprio alto livello di know-how a disposizione della propria terra. Magari, contribuirebbero a risollevare le sorti della Sicilia.

Redazione Nexus Sicily

Redazione Nexus Sicily

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Dalla Sicilia

“Si resti arrinesci” il movimento dei giovani che vogliono restare, ora è anche un libro: fermare l’emigrazione dalla Sicilia

I giovani di “Si resti arrinesci” pubblicano un libro con il quale vogliono far conoscere la loro battaglia. Il libro “Si resti arrinesci. Per fermare l’emigrazione dalla Sicilia”,  edito da DeriveApprodi (collana Input). E’ un’opera corale, un lavoro collettivo della redazione di Antudo.info, portale d’informazione indipendentista 2.0. A raccontare la voglia

Leggi Tutto »

Se desideri avere maggiori informazioni su Nexus Sicily contattaci

Resta in contatto con noi

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere informato su tutte le novità e i progetti di Nexus Sicily

Ass. Nexus Sicily - Sperrstrasse 105, 4057 Basilea, Svizzera - info@nexus-sicily.net